Trash week end (11) (Ridate le mutande a Paola!)

Ieri giornata fuori. Alex si è fatto duecento milioni di chilometri per venirmi a trovare e queste sono cose che mi commuovono. Ho aiutato Luca e Niccolò a riempire il gran furgone di tutto quello che c’era nella loro casa, perché vanno via. E questa è un’altra cosa che mi commuove, però è malinconica stavolta la sensazione. Oggi è tornato il sole, ma tanto nel pomeriggio tuonerà, si sa; e poi è un sole silenzioso e io comincio a tentennare, come al solito. Comunque oggi è sabato e domani non si va a scuola… e allora, ci siamo. Signore e signori Trash week end (11), vai col jingle!
Cominciamo con una news di MrPixel che ho ritrovato tra vecchi PVT e che, ahimè, per mia sbadataggine, la settimana scorsa non ho inserito. Cristiano Ronaldo sta tentando di emulare Michael Jackson, però all’inverso. Guardate (alla fine del post) come è diventato nero, nero, nero, è diventato nero, come un carbon. Che qualcuno lo schiodi da quel lettino perché se no tra poco si sgretolerà al sole come un biscotto dimenticato nel fornetto.
Miya, che vi ricordo essere il nostro vicedirettore, si lamenta un po’ per via del fatto che l’estate sembrerebbe boicottare il TWE, considerata la penuria di trash news, però lui, che è uno che lavora a un certo livello, me n’ha segnalate comunque 569. Tranquilli, ho fatto una selezione cattivissima.
Cominciamo con Paola di Uomini e Donne. La prorompente tronista napoletana (ma poi ha scelto? Se sì, le ha detto di sì? Se sì (ma anche se no) chi? Qualcuno mi aggiorni, ché da notti non chiudo occhio) denuncia un furto in casa. A quanto pare un ladruncolo si sarebbe introdotto nell’abitazione dell’artista partenopea, tra l’altro in un momento in cui era piena zeppa di amici e parenti, e avrebbe sottratto dallo stendibiancheria un paio di mutandoni slargati di quando era grassa. Miya, però, prega il suo pubblico di andarci coi piedi per terra perché lui, che è attento conoscitore della trash tv defilippiana, sa bene che Paola abita al terzo piano (ci puoi dare anche l’indirizzo per favore, così suoniamo al campanello e, quando apre, le scaraventiamo con gran violenza una cesta di fichi d’india in faccia?) e quindi, a meno che un folle abbia deciso di arrampicarsi al terzo piano per fregarsi le mutande di Paola con tutta la famiglia in casa, la sua sembrerebbe solo una trovata pubblicitaria nel tentativo di far parlare nuovamente di sé, quando gli occhi di tutti, da mesi ormai, sono puntati sulla storia di Karina e dell’oblungo oggetto rimastole incastrato nel didietro, sua acerrima nemica nonché abilissima a fregarlesi il fidanzato Sasi.
Katie Holmes, la piccola e ingenua, dal visino dolce e candido Joy Potter di Dowson’s Creek, da quando è diventata la signora Cruise, si è rovinata la vita. Dopo aver dovuto sopportare gustose degustazioni di placenta, interminabili seminari di Scientology, ecco che arriva la botta finale, costretta a convivere sotto lo stesso tetto con la madre di Tom, Mary Lee, la sorella Cass e figli, i due figli adottati con Nicole Kidman durante il loro infertile matrimonio, Isabella di 15 anni e Connor di 13, e altre due sorelle di Tom. Stufa di questa situazione e approfittando dell’imminente trasloco nell’iperlussuosa villa sulle colline di Beverly Hills (quella vicino alla mia, così, per orientarvi), la mansueta Katie, col consenso del nano Tom, ha messo tutti alla porta. Ora mamma Cruise e la famiglia della sorella vivono in un appartamento sull’Hollywood Boulevard. Un’altra famiglia finita per strada. Mi sento così vicino al loro dolore. Katie, sei stata persino più terribile di quando hai lasciato Pacey sul ponte della baia, e sei corsa via.
Hadrien e Camomille sono partiti ieri per un viaggio a piedi di 1200 km, della durata di quattro mesi, che attraverserà la Francia. Hadrien è un ragazzo di appena 17 anni, diplomatosi lo scorso luglio. Camomille è la sua migliore amica, una mucca di 18 mesi. Hanno in comune l’amore per la vita all’aria aperta e il piacere di gustare l’erba che cresce nei campi. Hadrien ha deciso di partire con soli 2 chili di riso, senza cellulare, ma con una carta di credito in caso di emergenza. I due troveranno comunque ristoro presso artigiani e fattori, amici dei genitori di Hadrien. Che carini, loro. Una sorta di Belle e Sebastien del 2000. Io li odiavo, m’innervosivano, lui e quel canaccio bianco, Miya a quanto pare invece era loro grande fan, e starebbe pensando di scrivere un saggio comparativo sulle due storie, al punto da intimarmi di non copiargli l’idea: “Quasi quasi ci scrivo un libro. IO ci scrivo un libro… non rubare le idee te! Va be’ che tanto avrai da fare con negozi alimentari numerati…” (per chi non lo sa il mio nuovo libro si chiamerà Supermarket24. Simpatico il ragazzo, eh?!)
Chiudiamo le news di Miya con un’asta di beneficenza di quelle che ci fanno tanto ridere. Infatti a Derby, nell’Inghilterra centrale, alla modica cifra di 4.500 sterline, circa 5.700 euro, sono state battute un paio di culotte appartenute alla regina Vittoria e datate 1890. L’acquirente è un anonimo signore canadese, che ha fatto sapere di aver da sempre adorato la sovrana. A volersi sbarazzare delle culotte è stata una famiglia britannica che ha dichiarato: “Stiamo rimodernando il salotto e abbiamo intenzione di eliminare il camino, dove per tutti questi anni sono state appese”. Dev’essere stato eccitante per la Befana scaricare dolciumi nelle sexy mutandine della regina Vittoria.
Ma avete visto com’è ridotta Madonna? C’è chi parla di accumulo di stress in vista del nuovo tour mondiale, chi dell’ennesima delusione amorosa che ha beccato dal rapporto con Guy, chi addirittura di malattia. Così, venerdì notte, è stata avvistata dai paparazzi nelle strade di New York mentre si recava ad un meeting di Kabbalah. Ragazzi, fatevene una ragione, è umana anche lei e, anche se non lo fosse, quel che è certo è che si sta disfacendo. Tutto si distrugge. Il tempo agisce sulla materia e lentamente, che si tratti di anni, secoli o millenni, s’impadronisce di ogni molecola, la modifica e la rende parte della natura, della terra, del mare, dell’aria. Ecco che delle sue iniziali fattezze non c’è più traccia. Probabilmente ci metterà più di un blocco di 3 metri per 6 di plastica, però a questo punto mi sento di dire che anche Madonna è biodegradabile. Maddy, 50 anni sono fifty e cominciano a pesare, comunque va detto che in quella foto non è che sia uscita proprio benissimo!
Trash week end vi saluta e vi dà appuntamento a settimana prossima. Voi godetevi il sole e il mare anche al posto mio, che pure quest’anno neanche col binocolo giocattolo con le diapositive finte dentro. Tornate a trovarmi belli neri neri da far invidia a Cristiano Ronaldo e, se avvistate qualche vip supertrash, non esitate a scrivermi. Ciao!

18 commenti su “Trash week end (11) (Ridate le mutande a Paola!)

  1. SirQuant, grazie per l’invito, ma credo che non potrò partecipare. Io le prossime ferie ce l’ho a partire dal 26 Ottobre. Buon divertimento!

  2. Se fosse una malattia, per Madonna, non dico niente, altrimenti è una soddisfazione vedere che anche le ipermilionarie hanno un crollo. Vertiginoso.

    Spesso anche più di noi che magari compriamo le creme in erboristeria e non ci sottoponiamo a estenuanti trattamenti di bellezza.

  3. Gogan, ho sentito il mio amico organizzatore e presidente della manifestazione che mi ha confermato che per l’occasione stamperanno due fasce e proclameranno entrambi vincitori del premio a parimerito.

  4. secondo me Cristiano voleva imitare Corona e la sua abbronzatura e la capezza,per potergli usurpare il trono di “Mister Truzzo Universo”

  5. Miya, mi scuso per il terrificante errore nella menzione del nome del cane (o del bambino? Boh) e mi accingo a correggere. (Ignoro chi sia Pucci.) Grazie per la pubblicità. Forza, correte tutti ad acquistare Supermarket24, il mio nuovo libro che uscirà a fine anno. O_o (Era una battuta eh!) Qualche anticipazione… oddio, dovrei chiederlo alla casa editrice. Magari più in là, col loro permesso, posterò qualche capitolo. Sì, io molto cattivo e quindi ho censurato. 😀 Prima desideravi un cagnone morbido, ora cosa desideri (sempre di morbido o hai cambiato preferenze)? Buona domenica super Miya!

  6. 1. Faccio volentieri a meno di sapere dove abiti la conterranea. Tu hai i “Sex on the beach”, io essendo astemio mi faccio di U&D.

    2. Belle e SebastiEN… non SebastienNE. Ero un bimbo timido, pacioccoso e tenerello… indi il sogno di avere anch’io un cagnone mobbido mobbido ci sta tutto. Fortunatamente son cresciuto e ho cambiato sogni!:D Ah, perchè non parlare anche di Pucci? Il minuscolo cane che viaggiava con loro. Deve avere una menzione d’onore.

    3. Lo so che si chiama SUPERMARKET24.

    4. Ogni scusa ti è buona per fare un pò di sana pubblicità.

    5. Pubblicizzerò anch’io SUPERMARKET24… dopo averlo letto.

    6. Per chi non lo sapesse… SUPERMARKET24 è di prossima pubblicazione. Cos’è di prossima pubblicazione? SUPERMARKET24.

    7. Se il tuo “simpatico, eh?” non è bastato a farmi odiare… ho provveduto a rincarare la dose!

    8. Mi hai “censurato” il mio amato aro tirano? NUooooo! 🙁

    9. Ma se il libro (SUPERMARKET 24)viene pubblicato solo a fine anno, non ti sembra un’ingiustizia non darci qualche anticipazione? è come quando il singolo esce a pasqua e l’album a ferragosto. ‘na tortura.

    10. sono arrivato a dieci, posso andare a fare ninne felici! che la follia mi molli.

  7. Sim, vedrai che al concerto sarà come nuova. In questi giorni dovrebbero sostituirle la pelle con una più all’avanguardia, resistente all’acqua, e garantita altri quindici anni.

  8. in effetti il cristiano ronaldo è diventato abbastanza marrone!!!! Troppo TAN mi sa!!! ^^

    ps MA INFATTI!!! LA MADGE? MA HAI VISTO COME SI è CONCIATA? ^^ CIAU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.