Il violino di Filo

Filippo, anche chiamato Filo dalle persone che gli vogliono bene, ha nove anni e suona il violino nell’orchestra dell’Istituto Comprensivo Musicale “Ottorino Respighi”.
Quest’anno le selezioni per far parte della compagine che parteciperà al Concorso Nazionale delle Orchestre scolastiche avvengono in tutta fretta, per via dei continui sussulti del terreno che negli ultimi giorni si sono intensificati in città.
Nonostante tutte le insicurezze, il rapporto contrastante che ha col suo strumento musicale, anche Filippo viene ammesso.
Pochi giorni dopo, però, avviene l’irreparabile: una lunga e terribile scossa di terremoto, nella notte, distrugge gran parte della città.
Filippo e la sua famiglia si ritrovano, come tantissimi, a dover restare nelle tendopoli. Il violino di Filo (Giunti) è la storia della grande avventura che lo vede protagonista insieme ai suoi compagni d’orchestra e ai nuovi amici che conosce fra le tende. Le difficoltà sono tante, perché il terremoto ha stravolto tutti i loro progetti, ma loro hanno una grande missione da compiere e non hanno alcuna intenzione di mollare.

Il violino di Filo è un romanzo sul senso di comunità e sulla bellezza nascosta, che invita i giovani lettori a cui è dedicato a cercarla soprattutto nei momenti di difficoltà perché, anche quando tutto sembra andare storto, c’è sempre un sogno da realizzare, un nuovo amico dietro l’angolo, un obiettivo da raggiungere.
Io ho vissuto il terremoto dell’Aquila del 2009, e ho cercato per anni la chiave per raccontare le emozioni che avevo provato, non solo la paura, ma tutta l’imprevedibile catena di generosità, sorrisi, chiacchiere, vicinanza che un evento tanto drammatico comunque innesca; e dopo tanto, finalmente, ci sono riuscito attraverso la storia di Filippo e dei suoi intrepidi amici.

Leggi la scheda sul sito Giunti | Acquista su Amazon | Lascia una recensione su Goodreads

RASSEGNA STAMPA

Il Messaggero | Versilia Today | I gatti di Ulthar | Il Centro | Anagnia | Io ci sono | Rottermaier  | Alò Web TV | L’AquilaBlog

Clicca sull’immagine per leggere l’articolo

Clicca sull’immagine per leggere l’articolo