Il passo silenzioso della neve.

Vi giuro non sapevo che tra Dolcenera e la Tatangelo esistesse una guerra in atto. I fan club se ne lanciano a colpi di You-tube, il tutto probabilmente acuito dal mio post che elogiava l’una schifando l’altra, finendo tra l’altro nel forum della schifata (l’altra. Non occorre che specifichi chi è l’una e chi è l’altra) i curiosi scendano di qualche post fino all’immagine pura e santa di Anna a gambe aperte (è un’oggettiva descrizione della foto) con la terrificante vicenda che lega la Stanza al Forum della suddetta. Nient’altro, grazie a Dio, sembra esserci in comune tra noi. Non mi sorprenderei di ritrovarle alla prossima Isola dei famosi a strapparsi i capelli e tirarsi noci di cocco. Ed ecco nascere come funghi, video denigratori che evidenziano i pregi dell’amata paragonati ai punti deboli della rivale. Ero sul punto di proporvene uno apparentemente imparziale in cui l’autore alterna esibizioni dell’una e dell’altra, senza scritte né commenti, anche se sinceramente tanto obbiettivo non sembrerebbe. Solo che d’improvviso ecco sopraggiungere la nausea. Eh, cari signori, io mi sono abbondantemente abbottato i coglioni di parlare di quelle due, sorry for the indelicate word, (neanche Wendy Windham avrebbe detto così!) e allora, trascinato da un improvviso flash dei miei malinconic-revival che vi piacciono tanto, ho rivisto in un attimo quel lontano Sanremo Giovani colpevole d’aver lanciato Super Taty (non in orbita purtroppo), e nel quale s’è consumato il primo grande latrocinio di una lunga serie di ingiustizie, tipiche della sua carriera da arrampicatrice sociale. (Oddio, s’è capito chi era l’una e chi l’altra?)
Vi ricordate chi si classificò seconda mentre lei con quella faccetta da sedicenne finto-ingenua che già ha capito tutto, gongolava interpretando da vincitrice Doppiamente fragili, con la palma d’oro in mano, i jeansini con gli sbrilluccichini, e la gingomma vecchia di cinque ore in bocca?
Io sì perché avevo spudoratamente tifato per Valentina Giovagnini, e per la sua canzone Il passo silenzioso della neve. Beh forse al suo posto ora avrebbe dovuto esserci lei. Non a sbandierare sui giornaletti l’amore eterno per l’oltre quarantenne napoletano che la produce, ma a beneficiare di una popolarità almeno pari a quella che ha colei che dichiara pubblicamente di non essere una ciliegia. (Non credo ci fosse bisogno di cantarlo a Sanremo. Anna, devi sapere che gli esseri umani hanno delle palesi differenze anche e soprattutto nei tratti somatici, lineamenti, corporatura, dagli animali, fiori, piante e persino dai frutti della nostra sporca terra, quindi dalle ciliegie. Per questo sono, te l’assicuro, riconoscibilissimi. Avevi forse paura che qualcuno confondesse i tuoi neuroni con quelli di una ciliegia?)
E allora gustiamoci il video di questo piccolo talento dalla voce angelica (non tatangelica!) e fanculo Tatangelo, e compagnia bella.

La tua voce mai piùùùùù! (Magari!)

M.
 
Tutti continuano a ripetermi di puntare in alto. C’è foga nelle loro parole, convinzione, affanno, e anche qualche goccetta di sudore. E allora io l’ho fatto. Ho spedito la copia di Supermarket24, che m’era tornata indietro per destinatario trasferito, a Baricco. Troppo?

73 commenti su “Il passo silenzioso della neve.

  1. Nina, un pacco in più uno in meno…
    E poi tutte quelle stelle sono più rassicuranti della luna. Puoi nasconderti là, la luna invece è così appariscente! 😛

  2. Uhhhhhh, Giovagnini tutta la vitaaaaaa!!

    io l’ho amata solo per le cornamuse, lo ammetto, ma è colpa del mio scottish heart… 🙂

    ps: ehm….ti auguro ogni fortuna per il tuo libro etc, ma credo di doverti dire che il tale A.B. è della forza del tuo vicino….e non lo scrivo per sentito dire: non amo riempirmi la bocca di cose su cui non ho competenza. MA! mai dire mai, e quindi… SI’! al coraggio di agire e puntare alla Luna…anche se si finisce in mezzo alle stelle, è comunque un bel “finire”!:D

    saludos Matto.

    Nina

  3. Mattttttoooooooooo!!!!!

    ciao, come va qui nella stanza????

    simpaticissimo il post, tutti contro taty, evvvaiii!!!!

    ps:ma quel dr hide non sarà mica parente di quello sfigato uccellaccio Piopio??? 🙂

    un saluto a tutti

    emily

  4. Findarto, intanto bentornato! 😀 Saranno pure in tanti, purtroppo una terribile maggioranza, ma l’ingegno saprà sconfiggere quell’orda di demenzialità. (Spero.) -.-‘

  5. qui va a finire male, sembra che i fanz della tatangelo siano tanti e ben organizzati…pensaci bene prima di continuare!

    ah hai almeno accompagnato il libro con una scatola di cioccolatini?

  6. DrHide, visto che non sono in vena stasera, seppur rischiando di risultare molto antipatico nonostante in realtà credimi non lo sia, dico anche te: non tornare!, almeno potrai ritrovare in fretta il giusto equilibrio per il tuo intestino.

  7. ciao razza di celebroleso psicolabile. ci piace il tuo blog… vienici a trovare se vuoi farti una chiaccherata o se vuoi essere insultato, a te la scelta.complimenti per i discorsi intavolati nel tuo blog, per il resto fa venire la dissenteria,

    è proprio un clistere a tradimento Il nostro blog è : alcolistidichiarati.splinder.com e ricordati che la morte arriva per tutti, per te speriamo al più presto.CIAO MITICO!

  8. Sorella, grazie della visitina. Ma sei tu l’anonima del commento successivo? No perché mai nessuno s’era azzardato a dire che il mio blog facesse schifo. O_o

Rispondi a vampyr8 Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.