La solidarietà è prima in classifica

Domani- 21/04/2009 è prima in classifica nonostante almeno la metà delle persone che la possiede l’abbia scaricata illegalmente, da una dichiarazione della Caselli stessa che l’ha prodotto. Trovo sia indegno scaricarla, intanto per il costo irrisorio di 5 euro – rinunciare a un pacchetto di sigarette per una volta si può, non credete? – e poi per quello che significa acquistare quel piccolo CD originale. Grazie ai tantissimi che gli hanno fatto guadagnare il primo posto. Vediamo se riusciamo a farcelo restare. Grazie a chi continuerà a parlarne, chi lo regalerà, chi con un niente contribuirà alla rinascita della musica e della cultura, la rinascita della vita in una città che ammiro perché sta trovando la forza di non mollare, anche se è difficile non impazzire.

5 commenti su “La solidarietà è prima in classifica

  1. Ma sì, l’abbrezza va provata. E’ sana e magari anche un po’ eccitante, chissà. indi, domani passa nella Stanza che ho una notizia che ti farà immensamente piacere venire a sapere.

Rispondi a iNdiEQueeN Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.